Crea sito

bionda piemontese

La Bionda Piemontese (Bionda di Villanova, di Cuneo, Rossa delle Crivelle o Nostralina) è distribuita nel territorio piemontese già a partire dagli anni Trenta. Dal 1999 l’Istituto Professionale per L’agricoltura e l’Ambiente di Verzuolo (CN) ha avviato un progetto di recupero di questa razza, portando alla creazione di uno standard di razza, approvato dalla Federazione Italiana Associazioni Avicole (FIAV) nel 2007. La Bionda Piemontese è stata presidio Slow Food fino al 2017. È una razza rustica dalla forma robusta, adatta sia alla produzione di carne che di uova. Il piumaggio è colore biondo tendente al rosso e la coda può essere nera o blu. La deposizione si concentra nel periodo primaverile-estivo, le uova hanno un guscio liscio, di colore rosato.